Grim&Marius fa piovere dal cielo gocce di ceramica dai mille colori

Dopo una carriera nel settore della comunicazione e organizzazione eventi, Denise Ciccardi ha approfittato di una pausa dal lavoro per reinvernarsi creativa e “pescare” dal baule del nonno gocce di ceramica da cui è partita per creare lampadari originali e pieni di colore.

Come nasce l'idea di Grim&Marius?

Come racconto sempre Grim&Marius è arrivato quasi per caso. Non nasco come artigiana: provengo da un'esperienza decennale nella comunicazione e organizzazione eventi. Ma ad un certo punto del mio cammino ho capito che era arrivato il momento di uno stop, di ripensare con calma a cosa volevo fare del mio lavoro. Questa pausa ha corrisposto con la ristrutturazione della nostra casa a cui mi sono dedicata “full time”. In questo clima di rinnovamento totale nasce il progetto Grim&Marius.

Volevo realizzare un lampadario per noi e come in una visione mi sono tornate in mente delle gocce di ceramica realizzate negli anni '70 da mio nonno, pittore e ceramista di professione. Ho pensato che sarebbero state perfette per sostituire le vecchie gocce di cristallo di un vecchio chandelier. Così ne ho acquistato uno in un mercatino, dipinto di un colore brillante, decorato con le pastiglie di ceramica e la magia è cominciata…Dopo quel lampadario “numero zero” ne sono venuti tanti altri. Ora la ceramica del nonno è affiancata da quella realizzata da me, questo mi dà la possibilità di sperimentare nuovi colori e nuove soluzioni. 

Cosa significa il nome e perchè lo hai scelto?

La scelta del nome è stata molto lunga e complicata…volevo qualcosa che creasse curiosità ma che potesse anche ricordare mio nonno. Così sono partita dal suo nome, Mario Grimaldi. Ho pensato ad un nome che portasse anche a pensare che dietro agli chandeliers ci fossero due persone, due creativi come in fondo poi è: lui nel passato e nelle gocce di ceramica che mi ha lasciato ed io che le riutilizzo e dono loro nuova vita.

Come decidi la personalizzazione di ogni pezzo?

Fondamentalmente è la forma del lampadario che mi dà ispirazione: a seconda del pezzo che trovo decido se spogliarlo completamente dai vecchi cristalli, se invece tenerne alcuni che una volta dipinti andranno ad affiancare le gocce di ceramica. Poi passo alla scelta del colore. Il colore è l’anima di Grim&Marius! La fase conclusiva è quella dell’utilizzo delle gocce di ceramica che vengono abbinate cercando sempre e comunque il contrasto cromatico. Uno dei più bei complimenti che ho ricevuto è legato proprio a questo passaggio del mio lavoro ovvero che nei miei lampadari gli accostamenti di colori spesso così eccessivi e azzardati magicamente vanno a creare un equilibrio. Questo passaggio è per me fondamentale, è la filosofia del mio lavoro, non solo esteticamente parlando: quanto è più facile “celarsi” dietro l’omologazione senza mai osare? Il claim che ho scelto per Grim&Marius è “Mai avere paura del colore!”.

Come avviene la lavorazione?

Tutti i lampadari e chandeliers che utilizzo sono pezzi antichi e vintage che recupero nei mercatini o in vecchie cantine. Questa scelta naturalmente presuppone un’operazione di rinnovo dell’impianto elettrico. Per quanto riguarda la ceramica, periodicamente riproduco le pastiglie di ceramica, provando nuove tonalità. La forma per ora rimane quella originaria ma sto pensando anche ad altre possibilità. Ogni lampadario, nella fase finale della lavorazione, viene arricchito con altri particolari: utilizzo molto il velluto, le nappe e le passamanerie. Negli ultimi pezzi ho provato anche a ricoprire con il tessuto le originarie gocce di cristallo e devo dire che il risultato è stato ottimo.

Il lampadario più originale che hai creato.

Essendo tutti pezzi unici sempre diversi uno dall’altro, faccio molta fatica a battezzarne uno come più originale… Diciamo che sono molto legata ad uno dei primi che ho creato, un bellissimo lampadario composto da molte collane di cristalli trasformato attraverso il colore viola e dove le collane, dipinte anch’esse, sono state alternate con quelle di ceramica. Forse il più “osè” è uno degli ultimi pezzi, dove la ceramica è affiancata da piume color lavanda. Entrambi sono “volati” a Miami.

Dove si possono acquistare?

Le mie creazioni si possono acquistare direttamente nel mio laboratorio o presso alcuni negozi che sono indicati nella pagina shop sul sito di Grim&Marius; vendita on line su Etsy.

Se desiderate il vostro Grim&Marius scrivete a deniseciccardi@grimandmarius.com

Questo sito utilizza i cookie per assicurarti una migliore navigabilità. Leggi le condizioni sul trattamento dei dati personali.

Accetto