MYCUPOFTEA/ La Slow Couture di Serena de Fiore

Inizia con Serena de Fiore la serie di interviste che boop.it, in qualità di mediapartner, dedicherà ai designer che partecipano al pop up di Flavia Muzi Falconi di Mycupoftea, a Roma in via Gregoriana dall’8 al 17 marzo 2013.

Cosa proponi per Mycupoftea pop up?

La mia collezione primavera 2013: abiti di lana leggera, pantaloni da abbinare a top di maglia e seta di ispirazione kimono, bluse di seta dalla linea piuttosto ampia.

Quando è iniziata la tua attività come designer?

Ho creato il mio brand Serena de Fiore Slow Couture circa quattro anni fa.

Qual è il tipo donna che ama di più le tue creazioni?

L’idea di chiamare la mia moda  “Slow Couture” nasce dall’unione di due concetti. Slow è un diretto riferimento allo Slow Food per il cibo, e più in generale allo Slow Living. La mie creazioni slow sono infatti pensate e realizzate lentamente, poiché la ricerca dei materiali e dei dettagli così come la qualità delle rifiniture, richiedono tempo. La parola couture rimanda invece all’idea di sartorialità, ad un’atmosfera permeata di “chic parisien”, che evoca lo stile e l’eleganza degli atelier d’autrefois. In opposizione dunque alla “fast fashion” che propone capi da abbandonare nel giro di pochi mesi, ecco ad ogni stagione piccole collezioni dove i capi sono quasi tutti pezzi unici. Linee semplici, materiali nobili e dettagli ricercati rigorosamente made in Italy e made in France. Accostamenti inediti di tessuti maschili con stampe e textures prettamente femminili per donne moderne, di ogni età, alla ricerca di uno stile personale lontano dal conformismo della moda seriale. Che la no-global fashion sia la vera contro-tendenza…? Ne sono convinta.

Dove si possono comprare le tue creazioni?

Solitamente vendo le mie creazioni in pop up store come Mycupoftea e altri selezionati per brand emergenti, specialmente a Roma e Parigi. Tutti gli eventi a cui partecipo sono segnalati sul mio sito e sulla mia pagina Facebook.

Info: www.serenadefiore.com

(Giulia Rossi – 6 marzo 2013)

Questo sito utilizza i cookie per assicurarti una migliore navigabilità. Leggi le condizioni sul trattamento dei dati personali.

Accetto