Obiettivo Maschio di Arianna Chieli e Nadiolinda

‘Obiettivo Maschio’

di Arianna Chieli e Nadiolinda

B.C. Dalai Editore

E’ uscito il libreria per B.C. Dalai Editore ‘Obiettivo: maschio! Il primo manuale per cacciatrici metropolitane di Arianna Chieli e Nadiolinda. Abbiamo intervistato una delle autrici, Arianna Chieli, che ci ha raccontato come è nata l’idea di questo libro e tutti i segreti che vi sono contenuti in fatto di conquiste.

Obiettivo maschio, il titolo è chiaro, da dove siete partite per l’analisi?

“Dalla nostra esperienza di cacciatrici metropolitane, ovvio. Oddio forse dovrei dire ex-cacciatrici…e poi dall’osservazione. Mi sono resa conto che ci è venuto così facile scrivere questo libro perchè siamo entrambe delle attente osservatrici del genere umano. Anche se Nadia guarda più le dinamiche relazionali, mentre io mi concentro sull’estetica, insomma mi sento un po’ l’ultimo baluardo della superficialità!”.

Come è stato scrivere a quattro mani?

“E’ stato facile. E molto divertente. Forse perchè abbiamo trovato una cifra stilistica comune a entrambe, ma il manoscritto è nato e cresciuto in tempi molto brevi. E pensa che alcuni profili li abbiamo tolti perchè erano di troppo. Ci siamo date una scaletta e l’abbiamo rispettata alla grande, anche se con incursioni divertite l’una nel territorio dell’altra”.

Vi siete confrontate con amici, fidanzati e mariti? Cosa vi hanno detto?

“Prima di proporre il manoscritto alle case editrici lo abbiamo testato sulle nostre amiche, i nostri compagni e su qualche voce critica e il risultato è stato pressochè univoco: grandi risate, talvolta a denti stretti. Le ragazze si sono sentite finalmente rappresentate, mentre gli uomini si sa..non fa mai piacere leggere i propri tic o le proprie manie egoreferenziali su un libro”.

Quali sono le regole d’oro per conquistare il maschio?

“Noi ne diamo 10. Le abbiamo pubblicate sul sito web…http://www.obiettivomaschio.it/decalogo.html”.

Che tipo di donna vince oggi in fatto di uomini?

“Dipende dal tipo di uomo. Se guardiamo la tv direi una cerebrolesa con molte tette e poca testa. Nella vita reale per fortuna contano ancora un buon eloquio, un aspetto carino e curato, un certo grado di gentilezza e professionalità, unito ad un attitudine di apertura verso la vita e verso gli altri che fa la differenza. Direi che vincono quelle “vere”. O almeno voglio sperare che sia così”.

Un consiglio per tutte le donne single che vogliono rimanere single.

“Continuate a non depilarvi le gambe!”.

Un consiglio per tutte le donne single che vogliono trovare un fidanzato.

“Leggete con attenzione il nostro manuale”.

Un consiglio per tutte le donne single che vogliono trovare un marito.

“Ma siete proprio proprio proprio sicure? Iniziate ad esercitarvi con un marcato accento dell’est, non dimenticate di dire che odiate le discoteche, vi piacciono le famiglie numerose, del vostro lavoro non vi frega granché, sorvolate sulla moda, vi piace pulire la casa da sole. Ma poi non dite che non ve l’avevamo detto..

Questo sito utilizza i cookie per assicurarti una migliore navigabilità. Leggi le condizioni sul trattamento dei dati personali.

Accetto