Serena De Fiore Slow Couture, uno stile lontano dal conformismo, tra Parigi e la sartoria italiana

Roma, 4 aprile 2014 (BOOP.NEWS) = Oggi e domani allo showroom Label in via Clitunno 12/a a Roma, Serena De Fiore Slow Couture presenterà le creazioni dell'ultima collezione, tra l'Italia e Parigi, per uno stile non conformista e lontano dai canoni della moda in serie.  

Quando nasce Serena de Fiore Slow Couture?

Serena de Fiore Slow Coture nasce a Parigi dove vivevo stabilmente dal 1995, nel 2009 dopo due anni di “prova” con amiche che mi chiedevano tutto quello che indossavo.

Made in Italy e Made in France. Quali elementi dell'una e dell'altra tradizione moda caratterizzano la tua linea?

Di francese credo ci siano gli accostamenti inediti di colore e di stampe. Mi piace mischiare i tessuti maschili con le fantasie e le sete fluide femminili. Dello stile italiano mi piace ricercare la qualità dei tessuti, le linee classiche e chic, la cura dei dettagli. E soprattutto l'ispirazione alla filosofia dello slow food applicata alla moda: un'idea anche etica del fare moda.

Per l'estate quale stile consigli?

Per quest'estate tanto colore e stampati da mischiare e da portare con sandali flat e gioielli di designers originali. Consiglio di cercare sempre una personalità e uno stile lontano dal conformismo della moda seriale, abbandonando colori neutri per stampe decise,  anche solo per pezzo dell'outfit.

Contatti

www.serenadefiore.com –  info@serenadefiore.com

FB pagina Serena de Fiore Slow Coture

Showroom Label via Clitunno 12/A aperto dal lunedì al sabato

foto Johnny Petrucci

Questo sito utilizza i cookie per assicurarti una migliore navigabilità. Leggi le condizioni sul trattamento dei dati personali.

Accetto