Si scrive Udesign, si legge Youdesign

Milano 15 novembre (BOOP.NEWS) = U come Udine, il Comune promotore di una ricerca sull’industria friulana; You come il sostantivo inglese, affermazione e incoraggiamento per il numero e la trasversalità delle aziende partecipanti alla mostra sul design friulano inaugurata il 13 novembre nella Chiesa di San Francesco a Udine. Dal food design all’alta tecnologia, dall’illuminazione al wellness; dalla nota industria produttrice di sedie sedie all’artigiano che, erede di una grande tradizione, fabbrica a mano orologi da polso.

Udesign, pur presentando i risultati di una ricerca territorialmente limitata, delinea una prima mappa delle aziende che fanno cultura del progetto e hanno scelto la qualità estetica come reale strategia di differenziazione del prodotto sul mercato internazionale, indice emblematico di come si sta evolvendo l’industria italiana. Interamente autofinanziata, l’iniziativa si propone come esempio di collaborazione costruttiva tra pubblico e privato. In particolare, ne hanno reso possibile la realizzazione: Moroso, Ideaeffe, Nonino Imballaggi, Marco Viola Studio e lo studio grafico Dsegn che, con Graphart, ha curato il numero speciale di Juliet Design Magazine, media partner di Udesign.

(ftg-BOOP.NEWS)

Questo sito utilizza i cookie per assicurarti una migliore navigabilità. Leggi le condizioni sul trattamento dei dati personali.

Accetto