Tortellinoart alla Bologna Design Week

Il tortellino è buono, ma è anche bello. Per questo la jewels-designer bolognese Nicoletta Modelli ha deciso di dedicare al simbolo culinario della nostra città la collezione Tortellinoart e di presentarla in anteprima alla Bologna Design Week. Dal 26 al 30 settembre 2017 sarà la splendida location dell’Ex Ospedale dei Bastardini (via D’Azeglio, 41) a ospitare il corner dedicato al gioiello che vuole diffondere la bellezza del tortellino nel mondo, interpretandolo in 40 stili differenti, tutti in edizione limitata.

Un prezioso gioiello a forma di tortellino. Bello come un tortellino, prezioso come un gioiello, unico come un’opera d’arte realizzata in argento 925 e finemente decorato dalle sapienti mani della pittrice Lorena Straffi per abbracciare stili e gusti a edizione limitata numerata.

Bandiere del mondo per essere cosmopoliti, citazioni di opere d’arte per omaggiare i più grandi pittori della storia, temi etnici per cancellare i confini, cieli blu e texture varie che vanno dall’animalier al mimetico: sono queste le ispirazioni che hanno dato origine alla collezione “Tortellinoart” di Nicoletta Modelli. I prezzi dei gioielli partono da sotto i 100 euro per poi salire a seconda delle lavorazioni.

COME NASCE L’IDEA: “L’idea di creare un tortellino-gioiello è arrivata un po’ per caso e un po’ per gioco, come spesso accade quando ci coglie l’ispirazione – spiega Nicoletta Modelli – Viaggiando con la mia famiglia, ho notato che le richieste dei miei bambini a tavola erano sempre le stesse, in qualsiasi angolo del mondo: i tortellini! Così, mettendo insieme l’arte orafa e quella culinaria, ho dato il via al progetto Tortellinoart, che consente effettivamente di portare sempre con sé il simbolo della nostra gastronomia. Da piccola ho imparato a fare la sfoglia e a chiudere la pasta da zia Lara, ma credo di essere più abile nell’ambito dell’oreficeria piuttosto che in cucina…”.

I gioielli di Tortellinoart sono realizzati in argento 925 e riproducono con precisione un tortellino nelle forme e nelle misure reali. Ma a Nicoletta Modelli non bastavano la sagoma e il metallo prezioso: mancava ancora qualcosa, un tocco speciale, una caratterizzazione unica.

La pittura a mano e la competenza di una ritrattista con un portfolio di tutto rispetto (collaborazioni con aziende quali Ducati, Zippo, Montegrappa, Tibaldi Luxury pens…), ecco il tassello mancante. Lorena Straffi  è una pittrice specializzata nell’arte della miniatura pittorica. È lei che personalizza i gioielli di Tortellinoart sottoponendoli dapprima a un trattamento di preparazione studiato ad hoc, per poi dipingerli uno per uno (a seconda del modello) con le tre tecniche artistiche dell’olio, dell’acquerello e dell’aerografo. Infine il dipinto viene fissato con una laccatura dalla durata infinita.

“Questa per me è stata una sfida – racconta Lorena Straffi parlando del progetto Tortellinoart – Dipingere un oggetto minuscolo con queste caratteristiche (è concavo e convesso nei vari punti), non è affatto semplice. Eppure lo abbiamo fatto, siamo le prime e per ora le uniche al mondo. È stato difficile, ma gratificante, soprattutto quando mi sono trovata alle prese con un dettaglio tratto da un dipinto di Klimt o nell’omaggio al pittore giapponese Kanagawa…insomma una sfida accettata e vinta!”.

Nicoletta Modelli è bolognese, ha da sempre lavorato nel mondo della moda (abbigliamento e accessori) e ha una specializzazione come progettista orafa. Vive a San Giovanni in Persiceto con il marito e i suoi due figli, di 7 e 9 anni. La sua missione? Portare i tortellini nel mondo!

(Giulia Rossi - BOOP.NEWS)

Questo sito utilizza i cookie per assicurarti una migliore navigabilità. Leggi le condizioni sul trattamento dei dati personali.

Accetto